In Questo Articolo:

La legge dell'Ohio imposta un'imposta sulle vendite in tutto lo stato e consente a ciascuna delle 88 contee dello stato di impostare le proprie aliquote fiscali sulle vendite aggiuntive. I venditori devono riscuotere l'imposta dai clienti e presentare l'intero importo con una dichiarazione dei redditi all'Ohio Bureau of Taxation. La maggior parte degli articoli venduti nei punti vendita sono soggetti all'imposta sulle vendite, ma l'articolo XII della Costituzione dell'Ohio fa un'eccezione per il cibo acquistato per il consumo fuori sede.

Articoli esenti e non esenti

Nell'Ohio, il cibo acquistato è esenti dall'imposta di vendita, purché il cibo non venga consumato nei locali. Questa esenzione non si applica agli articoli non considerati "alimentari" dallo stato. Questa regola consente di applicare una tassa sulle vendite di alcol, bibite e tabacco, ad esempio, ma il ghiaccio, l'acqua in bottiglia, il caffè e i prodotti a base di latte sono esenti se vengono portati fuori dal negozio per il consumo. Il succo di frutta è esente se contiene più del 50% di frutta o verdura. Altrimenti, è classificato come una bevanda analcolica ed è tassabile indipendentemente dal fatto che stia viaggiando con l'acquirente.

Posizione e aliquote fiscali di vendita

L'aliquota fiscale delle vendite in tutto lo stato in Ohio è del 5,75%. L'imposta sulle vendite addebitata varia in Ohio da una contea all'altra. Al momento della pubblicazione, i tassi aggregati vanno dal 6,5 all'8%, con una maggioranza di paesi che raccolgono il 7,25%. Le contee hanno l'opzione all'inizio di ciascun trimestre per aumentare o ridurre le aliquote IVA aggiuntive.

Ristoranti e tasse in Ohio

Insieme ad altri 14 stati, l'Ohio addebita le tasse di vendita sul cibo del ristorante, il che significa qualsiasi cibo consumato nei locali del venditore. Se acquisti cibo per il consumo fuori sedetuttavia, si applica l'esenzione, a condizione che ciò che stai trasportando si qualifica come cibo. L'acquisto di un hamburger da asporto in Ohio è un evento esentasse, ad esempio, ma la soda che stai consumando è tassabile. Le regole creano un po 'di stress per i fast food in Ohio, dove i cassieri dovrebbero chiedere ai clienti se stanno ordinando di andare o no. Questi "fast-service restaurants" o QSRs, come li chiama la burocrazia fiscale, sono soggetti a controlli casuali e sanzioni dal Bureau of Taxation se non raccolgono le imposte sulle vendite appropriate.


Video: Noi pensionati in Tunisia per vivere dignitosamente