In Questo Articolo:

L'ammortamento sta spargendo il costo di qualsiasi attività nel corso della sua vita utile. Il valore del bene è destinato a diminuire nel tempo a causa dell'utilizzo, dell'usura, delle innovazioni tecnologiche che rendono disponibili le migliori risorse e dell'invecchiamento semplice. L'ammortamento è effettuato sulla premessa semplice che una porzione del bene è utilizzata durante un periodo di tempo specificato e non sarà mai più recuperata, sia per cessione o rivendita che per il bene. Sebbene l'ammortamento sia una spesa non monetaria, cioè non influisce direttamente sui flussi di cassa dell'organizzazione, la sua spesa è contabilizzata in ciascun periodo finanziario. Il metodo di riduzione del bilancio è uno dei diversi tipi di metodi di ammortamento.

Tipi di metodi di ammortamento

L'ammortamento può essere calcolato utilizzando diversi metodi. I principi generali si basano sul tempo o sull'uso del bene. Le società utilizzano generalmente il metodo della linea retta, il metodo del bilancio di riduzione, il metodo della somma degli anni, il metodo delle unità di tempo o il metodo di ammortamento di gruppo. Ognuno ha diversi usi e benefici. Il metodo di riduzione del saldo viene spesso utilizzato per le risorse elettroniche, che sono soggette a progressi tecnologici e possono diventare obsolete molto rapidamente.

Qual è il metodo di riduzione del saldo?

Con il metodo del saldo riduttivo, il costo del bene viene ammortizzato ad un tasso costante ogni anno. Questo metodo si basa sulla premessa che un bene è più utile nei suoi primi anni che nei suoi ultimi anni. Quindi, invece di spargere il costo totale del bene durante la sua vita produttiva, è spesato a un tasso costante.

Formula di calcolo

L'ammortamento annuale è calcolato come il tasso di deprezzamento moltiplicato per il valore contabile dell'attività all'inizio dell'anno. Ad esempio, se il costo del bene al momento dell'acquisto era di $ 5,000, e il tasso di deprezzamento è del 40% annuo, l'ammortamento alla fine del primo anno sarebbe di $ 2,000 e il valore contabile alla fine dell'anno sarebbe di $ 3000. Alla fine del secondo anno, il deprezzamento di quell'anno sarebbe stato di $ 1.200 e il valore contabile del bene sarebbe stato $ 1.800: $ 3.000 (valore contabile all'inizio dell'anno) meno $ 1.200 (deprezzamento di quest'anno). L'ammortamento accumulato alla fine del secondo anno è di $ 3,200: $ 2,000 + $ 1,200.

meriti

Con il metodo del saldo riduttore, l'ammortamento è accelerato in modo che nei primi anni, una grande parte del bene è cancellata. Il peso negli anni successivi è quindi ridotto. Questa è davvero una cosa saggia da fare quando il valore del bene diminuisce con il passare del tempo. L'attività potrebbe marcire o essere soggetta a usura e prodotti nuovi e di gran lunga superiori potrebbero essere disponibili sul mercato. In questo scenario, se l'azienda assume un valore e un prezzo maggiori per questo asset e in realtà realizza molto meno di questo, deve subire una perdita. Ma, se l'azienda scrive una parte consistente e realizza un prezzo maggiore in vendita, significa guadagnare un profitto.

Difetto di questo metodo

C'è solo un difetto visibile in questo metodo. Il metodo di riduzione del saldo non prende mai in considerazione il valore di scarto del bene. Il bene viene sempre ammortizzato durante la sua vita produttiva.


Video: Il conteggio per Estinguere i Prestiti: Il problema Numero Uno!