In Questo Articolo:

L'elenco delle norme fiscali favorevoli ai proprietari di immobili in affitto è lungo. Ampi detrazioni, deprezzamento, aliquote d'imposta sulle plusvalenze, 1031 scambi e regole passive di perdita di attività derivano tutte da un quadro di politiche che promuovono l'investimento immobiliare. Se possiedi una proprietà in affitto o stai pensando di acquistarne qualcuno, rispetta queste regole per comprendere gli effetti sulla tua linea di fondo. La regola della perdita di attività passiva, in associazione con il requisito di partecipazione attiva, è particolarmente preziosa per i nuovi investitori che potrebbero mostrare una perdita durante il primo anno di gioco.

Regole per la partecipazione attiva dei proprietari di immobili in affitto: immobili

È necessario partecipare attivamente alla gestione della proprietà in affitto per godere di tutte le cancellazioni fiscali.

Comprensione della partecipazione

Quando si fanno soldi tramite affitti di proprietà, è generalmente considerato reddito passivo. Sorge più dalla proprietà stessa di un servizio che stai fornendo. Se perdi denaro, è una perdita di reddito passiva o, semplicemente, una perdita passiva. Un guadagno è tassato come reddito ordinario. Il modo in cui una perdita viene gestita dipende dal fatto che tu abbia partecipato attivamente alle attività di noleggio. Se non hai partecipato attivamente all'attività di noleggio, puoi dedurre solo le perdite passive da guadagni passivi, ad esempio da altre proprietà in affitto. Se non si hanno guadagni passivi, è possibile portare la perdita passiva a ritroso o in avanti ad altri anni fiscali in cui si hanno compensi passivi da compensare. Se hai partecipato attivamente, dal 2014, sei in grado di detrarre fino a $ 25.000 in perdite passive da reddito non passivo, come gli stipendi del tuo lavoro.

Requisito minimo di comproprietà

Devi possedere almeno il 10 percento della proprietà che mostri una perdita passiva per soddisfare il test di partecipazione attiva ed essere in grado di dedurre le perdite passive da reddito non passivo o attivo. Non ci sono eccezioni a questa regola. Se non possedete almeno il 10 percento della proprietà, non potete detrarre le perdite passive da qualcosa di diverso dal guadagno passivo, sebbene vi sia ancora permesso di portare la perdita indietro o in avanti in altri anni fiscali.

Partecipazione attiva

Oltre a possedere almeno il 10% della proprietà in affitto per soddisfare il test di partecipazione attiva, è necessario aver partecipato attivamente alla gestione della proprietà, in particolare nelle decisioni di gestione. L'Internal Revenue Service fornisce esempi di partecipazione attiva come unità pubblicitarie, raccolta di affitti e realizzazione o riparazione di riparazioni. Chiarisce, tuttavia, che il termine "partecipazione attiva" è uno standard meno rigoroso di "partecipazione materiale" applicabile ai professionisti del settore immobiliare. Per partecipare attivamente non devi gestire ogni aspetto della gestione. Se approvi nuovi inquilini, stabilisci i termini di noleggio e approva le spese, hai superato il test.

Limitazioni sui percettori di reddito elevato

La deduzione totale di $ 25.000 della perdita passiva da reddito non passivo è disponibile solo per i contribuenti con un reddito lordo rettificato modificato di $ 100.000 o meno ($ 50.000 o meno se si tratta di una dichiarazione di matrimonio separata). Scende oltre $ 100.000 e finisce interamente per i percettori con redditi di $ 150.000 e oltre.


Video: