In Questo Articolo:

Molti potenziali proprietari di case si rivolgono a case mobili o fabbricate come opzione economica per l'acquisto. I prezzi di acquisto relativamente bassi rendono le case mobili un'opzione conveniente. Sebbene i finanziamenti siano disponibili presso le banche e le società finanziarie per le case mobili, molte persone che hanno un credito non perfetto hanno ancora difficoltà a ottenere un prestito in circostanze normali e cercheranno un prestito finanziato dal venditore per la propria casa mobile.

Proprietà personale o reale

Il modo in cui un venditore finanziato l'acquisto di una casa mobile viene gestito dipende da alcuni aspetti della vendita e da come viene tenuta la proprietà. Se la persona che acquista la casa mobile non sta acquistando il terreno su cui si trova la casa, ma la affitterà invece, la casa mobile verrà trattata come una proprietà personale, simile a un'auto o una barca. Se anche l'acquirente domestico acquisterà la terra, spesso la casa mobile e la proprietà vengono considerate proprietà immobiliari, proprio come una casa ferma.

Trasferimento di proprietà personale e cambiale

Un venditore può vendere e finanziare una casa mobile senza terra eseguendo una fattura di vendita. Questo è molto simile a una fattura di vendita su una macchina. Avrà il numero di serie della casa mobile e potrebbe semplicemente dichiarare che il venditore sta trasferendo la proprietà personale all'acquirente. Il venditore può richiedere agli acquirenti di firmare una cambiale con la quale promettono di pagare il prestito secondo i termini che il venditore ha delineato. La nota spesso prevede che la casa mobile sia costituita come garanzia per il prestito, e probabilmente specificherà che se l'acquirente non paga, il venditore può rientrare in possesso della casa mobile.

Affitto con opzione

Con il settore immobiliare, un affitto con un'opzione di acquisto è spesso chiamato un contratto di proprietà. Questo non si applica a una casa mobile perché non vi è alcuna azione sulla proprietà. Un venditore che finanzia una casa mobile può semplificare il processo stipulando un semplice contratto di affitto con l'acquirente che afferma che una parte del canone pagato al venditore viene applicata a un acquisto se effettuata in seguito. La maggior parte di questi tipi di accordi specifica anche che se il compratore ha un default per qualsiasi motivo, il venditore può conservare tutti i soldi che l'acquirente ha pagato come affitto, e non deve rimborsare alcuna parte o trasferire il titolo.

altre considerazioni

Poiché la casa mobile non è una proprietà reale a meno che non si trovi su un terreno di proprietà del proprietario della casa mobile, non vi è alcun mutuo e atto da registrare. Tuttavia, il venditore vorrebbe comunque registrare il suo pegno a meno che non stia vendendo su un noleggio con un'opzione, dove mantiene la proprietà. Il venditore può fare ciò registrando un deposito di codice commerciale universale con lo stato. I prestiti finanziati dal venditore rappresentano un rischio più elevato rispetto a un prestito erogato tramite una banca, principalmente perché le persone che cercano finanziamenti per il venditore tendono a non essere meritevoli di credito. Le tariffe sono solitamente più alte su un prestito finanziato dal venditore a causa di questo rischio.


Video: BONUS PRIMA CASA 2018: Come funziona