In Questo Articolo:

Le chiusure metalliche possono essere utilizzate per unire materiali come legno, lamiera, plastica o anche tessuti. Realizzati in acciaio, ottone, alluminio o altri metalli, questi elementi di fissaggio sono disponibili in una varietà di forme e dimensioni per soddisfare le esigenze di diversi progetti. La scelta del dispositivo di fissaggio in metallo giusto consente di ottimizzare le prestazioni del progetto successivo riducendo nel tempo i requisiti di manutenzione e riparazione.

Tipi di elementi di fissaggio in metallo: tipi

I punti metallici sono un dispositivo di fissaggio in metallo di uso comune.

Elementi di fissaggio filettati

I dispositivi di fissaggio filettati comprendono una grande varietà di viti e bulloni. Questi dispositivi di fissaggio hanno denti o filettature incise sul gambo per aiutare l'elemento di fissaggio a stringere meglio legno o metallo durante l'installazione. Le viti per lamiera presentano filettature per tutta la lunghezza del gambo, mentre le viti per legno spesso presentano fili lungo solo metà dello stelo. Il numero di fili lungo la vite determina in che modo viene determinata la precisione o la precisione della vite, il che aiuta gli utenti a decidere la vite migliore per ciascuna applicazione.

I bulloni sono un tipo più grande di chiusura filettata in metallo e vengono utilizzati insieme ai dadi per tenerli in posizione. Le borchie in metallo assomigliano a una vite oa un bullone, ma non hanno testa. Invece, il dispositivo di fissaggio è filettato per tutta la sua lunghezza per unire insieme pezzi di materiale.

Tutti i dispositivi di fissaggio filettati rappresentano un metodo non permanente di unione degli oggetti.

Elementi di fissaggio non filettati

Le chiusure non filettate comprendono molti tipi diversi di chiodi, tra cui unghie comuni, finiture e chiodi. Gli installatori usano un martello per guidare questi elementi di fissaggio in legno e altri materiali.

Perni, chiavi e tasselli fungono anche da elementi di fissaggio non filettati. Questi oggetti metallici si inseriscono in una scanalatura o in un foro tagliato in uno o più oggetti per tenerli insieme o fissarli in posizione.

Staples sono ancora un'altra forma di chiusura in metallo. Mentre per la carta si usano piccoli punti metallici, vengono utilizzate versioni più pesanti con legno, tessuto e pelle. Le graffette piatte vengono utilizzate per fissare due oggetti, mentre le versioni arrotondate servono per unire fili o tubi a una superficie.

rivetti

I rivetti rappresentano una forma permanente di chiusura in metallo. Gli installatori creano un buco in un oggetto appena più grande del rivetto, quindi installano il rivetto usando un martello o uno strumento speciale. Alcuni di questi attrezzi tirano indietro le estremità del rivetto attraverso il fermo, formando un rivetto "cieco". I rivetti presentano un corpo liscio e senza filettatura e fungono da alternativa alla saldatura in molte applicazioni di lamiera.

Elementi di fissaggio ondulati

Gli elementi di fissaggio ondulati sono costituiti da strisce di metallo unite insieme in un motivo ondulato oa zig-zag. Un lato della chiusura presenta punti appuntiti, mentre l'altro lato è liscio. Martellando l'estremità appuntita in legno, i lavoratori possono unire due o più travi di legno. Questi elementi di fissaggio sono comunemente usati per l'intelaiatura grezza quando l'aspetto del dispositivo di fissaggio non è importante.

Altri elementi di fissaggio in metallo

Gli elementi di fissaggio speciali possono essere utilizzati per unire cuoio o tessuti. Questi includono cose come cerniere, ganci e occhielli e persino bottoni o bottoni metallici.


Video: VALTER DECIA STRUTTURA FUTHURA CASA ANTISISMICA FASI DI MONTAGGIO