In Questo Articolo:

Una tassa regressiva è una tassa che tende ad ammontare a una maggiore percentuale del reddito totale per coloro che hanno redditi più bassi rispetto a quelli con redditi più alti. In altre parole, le tasse regressive gravano in modo sproporzionato sul povero o sulla classe media. Questo è l'opposto di una tassa progressiva. Ci sono molti tipi di tasse che sono considerate regressive.

donna d'affari

Tasse su Essentials

Le tasse sui beni e servizi essenziali richiesti per vivere come cibo e vestiti sono spesso considerate imposte regressive. Tutti hanno bisogno di mangiare e vestirsi, indipendentemente da quanti soldi guadagnino, e le persone con meno reddito tendono a spendere una percentuale maggiore dei propri guadagni sugli elementi essenziali di base di quelli con alti redditi. Ciò significa che le imposte di vendita sugli elementi essenziali ammontano a una maggiore percentuale di imposta su coloro che hanno un reddito inferiore. Secondo l'IRS, le tasse su cose come benzina e carburanti possono essere considerate regressive.

Peccato

Le tasse peccate sono imposte su articoli che si ritiene portino a risultati sociali indesiderabili come cattive condizioni di salute, come alcol e sigarette. Sia l'alcol che le sigarette sono pesantemente tassati, in parte, per scoraggiare la gente dal usarli. Secondo l'IRS queste tasse sono regressive.

Sicurezza sociale

La sicurezza sociale è una tassa sui redditi che aiuta a fornire protezione sociale come dare soldi ai pensionati, ai poveri e ai disabili. La tassa di sicurezza sociale può essere considerata una tassa regressiva perché l'obbligo di sicurezza sociale è limitato a un determinato ammontare fisso di reddito. Secondo The Economist, la sicurezza sociale è gravata dai primi $ 106.800 di reddito (a partire dal 2009); questo significa che le persone che guadagnano più di questo importo non pagano le tasse di previdenza sociale su un reddito che eccede il limite. Ciò significa che coloro che hanno un reddito molto elevato pagheranno una percentuale estremamente bassa del reddito totale per la sicurezza sociale.

Imposte e tasse fisse

Le accise sono tasse concepite per finanziare beni pubblici attraverso tasse che sono spesso applicate a tassi fissi. Qualsiasi tipo di imposta che addebita al contribuente un singolo costo o commissione forfettario può essere considerata una tassa regressiva, poiché un costo forfettario corrisponderà a una maggiore percentuale di reddito per i redditi a basso reddito rispetto ai percettori di reddito elevato. L'IRS dice che cose come pedaggi su strade, parcheggi, licenze di pesca e caccia e ingressi a musei, monumenti e parchi sono esempi di tasse regressive. Le multe legali, come i biglietti per eccesso di velocità, sono anche regressive in quanto l'importo addebitato non dipende dal reddito.


Video: The Progressive Income Tax: A Tale of Three Brothers