In Questo Articolo:

Se hai problemi a pagare le bollette, dovresti contattare i creditori il prima possibile e informarli della tua situazione. Molte aziende sono disposte a collaborare con te se le comunichi immediatamente e se sono oneste sulle tue finanze. Sebbene tu possa svolgere questo tipo di attività telefonicamente, una lettera fornisce la prova della tua corrispondenza che ti protegge da creditori senza scrupoli che potrebbero accettare una cosa al telefono e poi cambiare l'accordo in seguito.

Intestazione

Inizia la lettera inserendo la data, il tuo nome e il tuo indirizzo nell'angolo destro. Digita il nome del creditore, l'indirizzo e il numero del tuo account nell'angolo a destra. Se conosci il nome della persona responsabile del tuo account, indirizzagli la lettera.

Se non puoi pagare adesso

Se non è possibile effettuare alcun pagamento ora, ma la situazione finanziaria migliorerà nel prossimo futuro, informare il creditore quando si ritiene di poter riprendere a effettuare i pagamenti. Se puoi permetterti di effettuare pagamenti più piccoli finché la situazione non migliora, suggerisci un importo mensile di pagamento che puoi permetterti.

Se non puoi pagare a tutti

Se non sei in grado di rimborsare il debito e non sarai in grado di pagare nel prossimo futuro, puoi dichiararlo al creditore. Spiega come sono cambiate le tue circostanze che ti impediscono di pagare il tuo debito. Affermare che non pagherete il debito potrebbe far sì che il creditore vi denunci in tribunale e promulghi garnishments e sequestri di proprietà. Tuttavia, i creditori non possono fornire reddito da fonti come i programmi di servizi sociali, le prestazioni di sicurezza sociale, i sussidi di disoccupazione o i compensi dei lavoratori. Ai creditori è inoltre vietato cogliere la proprietà con valore sotto l'importo di esenzione per la riscossione del debito nel proprio stato. Se la tua situazione finanziaria è permanente, le tue uniche entrate provengono da fonti che il creditore non può decorare, e se il valore della tua proprietà è sotto l'importo dell'esenzione, il creditore può semplicemente rinunciare al debito e fermare attività costose di raccolta.

scusa

Dì al creditore che ti dispiace nell'ultimo paragrafo. Non essere eccessivamente zelante, ma scusati sinceramente per non essere in grado di pagare come concordato. Ringrazia il creditore per la sua disponibilità a collaborare con te se hai proposto un pagamento inferiore o una tolleranza temporanea sui pagamenti. Firma il tuo nome in fondo.

Mailing

Creare un percorso cartaceo per stabilire le date di corrispondenza. Invia la lettera per posta certificata in modo da avere la prova di quando lo hai inviato. Richiedi una ricevuta di ritorno in modo che il creditore deve firmare per la lettera. Questo ti dà la data in cui il creditore ha ricevuto la lettera.


Video: PERCHÉ NON TI FANNO RIPAGARE IL DEBITO - Marco Bersani