In Questo Articolo:

Il patrimonio netto è attivo meno le passività o il valore meno il debito. In una società, l'equità appartiene ai proprietari, che per le società quotate significa gli azionisti. Qualunque cosa sul bilancio influisce sul capitale di una società, in quanto qualsiasi movimento delle attività e qualsiasi movimento delle passività modificano l'equità, a meno che i due non si muovano di pari passo. Gli aumenti delle attività e le diminuzioni delle passività aumentano il capitale azionario, mentre le diminuzioni delle attività e gli aumenti delle passività riducono il patrimonio netto.

Equità azionaria

Lo stock è il capitale iniziale con cui un'azienda inizia. I proprietari possiedono una parte (e sono quindi azionisti), il che conferisce loro diritti frazionari ai profitti della società. Quando una società diventa pubblica, divide le azioni in piccole frazioni e le vende sul mercato aperto. Le frazioni sono chiamate condivisioni e rappresentano spesso un milionesimo di possesso di azioni della società - o meno. Le persone che possiedono azioni sono anche azionisti o azionisti. Quando una società è privata, un piccolo gruppo di azionisti possiede un capitale azionario mentre un grande gruppo possiede il capitale sociale in società pubbliche.

Bilancio

L'equità appare sul bilancio di una società. Il bilancio è una dichiarazione di tutte le attività (le cose di valore che la società possiede) e tutte le passività (responsabilità che l'azienda deve inviare denaro) e, non sorprendentemente, è diviso in due parti: attività e passività. Il bilancio elenca tutti i tipi di attività e passività insieme ai loro valori e totali nelle prime due sezioni. Lo stato patrimoniale riporta la differenza dei totali come "equity azionario" nell'ultima sezione.

Risorse

Qualsiasi variazione delle attività influisce sull'equità. Gli aumenti delle vendite, i crediti (denaro che la società è dovuta ma non ha ricevuto), i valori di proprietà e attrezzature, le liquidità e le disponibilità liquide equivalenti, ad esempio, aumentano il capitale azionario, supponendo che le passività rimangano costanti. Eventuali riduzioni - le inadempienze sui crediti esigibili, le valutazioni inferiori per le proprietà - riducono l'equità.

passivo

Le passività si riferiscono alle responsabilità finanziarie di un'azienda e qualsiasi variazione delle passività influisce anche sul patrimonio netto. I debiti, i debiti a breve e lungo termine, i costi di inventario e gli altri elementi pubblicitari incidono sul patrimonio netto degli azionisti. Un aumento di denaro dovuto a fornitori, tassi di interesse o costi di inventario fa aumentare le passività totali e, se le attività rimangono costanti, diminuisce il capitale azionario. Allo stesso modo, qualsiasi diminuzione della quantità di denaro che un'azienda deve pagare aumenta il capitale azionario.


Video: COSA FACCIAMO CON LA CINA - Michele Geraci