In Questo Articolo:

Gli azionisti sono di natura diversa, in termini di conoscenza e orientamento al business. Molti di questi sono miopi e sono molto preoccupati per i benefici immediati. Pertanto, mirano alla massimizzazione del profitto. Tuttavia, altri sono razionali e orientati al futuro. Mirano alla massimizzazione della ricchezza, aumentando la portata di un'entità attraverso una maggiore quota di mercato, una maggiore stabilità e maggiori vendite. Sebbene differenti, entrambe le prospettive sono vantaggiose per un'entità. La massimizzazione del profitto può essere vista come un sottoinsieme della massimizzazione della ricchezza, poiché nel processo di creazione della ricchezza devono essere fatti dei profitti.

Orizzonte per la valutazione

L'obiettivo di massimizzazione della ricchezza si concentra su un orizzonte a più lungo termine. Mira ad accumulare ricchezza per il successo a lungo termine di un'entità. Dà priorità alla creazione di valore poiché è una funzione di tutti i rendimenti a lungo termine per gli stakeholder. La massimizzazione del profitto è orizzonte a breve termine. Non si concentra sulla creazione di ricchezza.

Enfasi su tempo e entrate

L'obiettivo della massimizzazione della ricchezza si concentra molto sul flusso di cassa nel tempo. Si concentra sui valori attuali di afflussi e deflussi. Uno dei suoi componenti è che il denaro ha un valore temporale e, quindi, può sacrificare i profitti di oggi per i super profitti di domani e per il successo futuro. La massimizzazione del profitto considera le entrate di oggi. Non deliberare sul tempo o sul rischio dell'elemento nei profitti.

Gestione e differenza degli azionisti

Gli azionisti, essendo i proprietari di un'entità, si concentreranno sull'obiettivo di massimizzazione della ricchezza. Sono più avversi al rischio e corrono il rischio di affaticare il successo a lungo termine della loro entità. Sacrificerebbero le entrate correnti per reinvestire per la futura massimizzazione della ricchezza. La gestione, d'altra parte, si concentra molto sui ricavi attuali di un'entità. Preferiscono obiettivi di massimizzazione del profitto che sono più interessati ai loro guadagni.

Valore

L'obiettivo di massimizzazione della ricchezza è il valore di un'entità espressa in termini di valore di mercato delle sue azioni ordinarie, cioè il prezzo corrente di mercato per azione moltiplicato per il numero di azioni ordinarie in circolazione. La massimizzazione del profitto misura il valore di un'entità in termini di utili valutari che produce. Presume che il rendimento del valore più alto stia facendo più profitti possibili.


Video: L'Umanità in un Mondo da Salvare - Ragusa 20 novembre 2018