In Questo Articolo:

Le spese prepagate sono il risultato di pagamenti anticipati di denaro per le spese che una società dovrà sostenere in più periodi contabili in futuro. Le aziende adeguano periodicamente le spese prepagate per riflettere la parte delle spese prepagate sostenute nel tempo. Se le spese prepagate non vengono corrette, saranno sopravvalutate e le spese effettivamente sostenute sottostimate. Una rappresentazione inesatta di risconti attivi e spese sostenute avrà un impatto sia sullo stato patrimoniale che sul conto economico.

Spese prepagate

Le spese prepagate diventano spese sostenute con il passare del tempo o attraverso il consumo. Esempi di risconti attivi comprendono i pagamenti annuali dell'assicurazione e gli affitti prepagati che scadono nel tempo o le forniture di ufficio che durano per più periodi contabili e scadono per usi. Quando le aziende acquistano le spese prepagate, addebitano le spese prepagate e il contante del credito. L'importo originario dei risconti attivi diminuisce poiché le parti delle spese pagate anticipatamente sono addebitate in spese reali quando sono sostenute in futuro.

Asset del bilancio

Una spesa prepagata non è una voce di spesa come implica il termine, ma piuttosto una attività segnalata in bilancio. L'addebito di spese prepagate per registrare i pagamenti anticipati per spese future aumenta il saldo del conto della spesa prepagata come attività. Nel tempo, quando le società ricorrono all'asset di spese prepagate per coprire le spese future, il saldo nel conto della spesa prepagata dovrebbe diminuire di conseguenza. Tuttavia, senza apportare modifiche, il saldo del conto rimane come originariamente registrato, sovrastimando il valore dei risconti attivi come bene.

Spese di dichiarazione dei redditi

Le spese sostenute in periodi contabili futuri a fronte di risconti attivi sono rilevate come voci di spesa nel conto economico. Dal momento che le società hanno pagato in anticipo le spese che dovranno sostenere in futuro, non ci saranno transazioni collegate all'incremento delle spese durante uno dei periodi contabili futuri. Senza una transazione commerciale accompagnata, le aziende a volte possono dimenticare di registrare e segnalare una spesa dopo averla sostenuta. L'omissione di tali rettifiche di spesa sottovaluta l'importo delle spese nel conto economico.

Regolazione voci

Le aziende utilizzano le voci di rettifica alla fine di un periodo contabile per regolare le spese prepagate e registrare le spese sostenute. Le voci di rettifica rappresentano una voce di credito sul conto della spesa prepagata sul bilancio e una voce di debito sul conto delle spese a conto economico. L'aggiustamento del credito riduce il saldo del conto della spesa prepagata e l'aggiustamento del debito aumenta la spesa sostenuta. Con le rettifiche, i risconti attivi come attività nel bilancio e gli oneri sostenuti e registrati nel conto economico sono opportunamente riportati ai saldi corretti.


Video: