In Questo Articolo:

Quando una persona perde il lavoro, non attraverso le sue azioni, ma per ragioni legate alla riorganizzazione della compagnia, generalmente si qualifica per ricevere le indennità di disoccupazione. Questi benefici sono pagati dalle agenzie statali su base settimanale o bisettimanale. Questi benefici sono considerati un programma di diritti governativi, il che significa che chiunque soddisfi i criteri per riceverli può farlo. Tuttavia, se una persona non riesce a reclamare i suoi benefici nel tempo assegnato, non può farlo retroattivamente.

Indennità di disoccupazione

L'ammontare dei benefici che una persona riceve dipenderà da quanti soldi ha fatto prima di licenziare e quanto sta facendo ora. Una persona deve richiedere i sussidi poco dopo essere stata licenziata. Le prestazioni vengono valutate dal primo giorno di applicazione della persona, sebbene possa esserci un ritardo prima che la persona possa riceverle. Le prestazioni non vengono concesse per il tempo che intercorre tra l'accensione di una persona e il momento in cui ha presentato domanda di sussidio.

Vantaggi non reclamati

Se una persona attende troppo tempo per richiedere i sussidi, potrebbe non essere in grado di riceverli o potrebbe essere in grado di riceverli per un periodo di tempo limitato. Inoltre, se una persona presenta un sussidio di disoccupazione e successivamente scopre che non ha ricevuto tutti i benefici a cui aveva diritto, può o meno ricevere la differenza, a seconda di chi ha commesso l'errore.

Benefici salvati

Se una persona riceve benefici e non spende tutti i soldi che gli vengono dati, non ha bisogno di restituirla. In effetti, non sarà in grado di restituirlo. Nella maggior parte degli stati, una persona presenta una volta i sussidi, ma deve reclamare benefici ogni settimana o due settimane. Ogni volta che una persona reclama benefici e viene approvata, l'emissione è definitiva. Sono loro da mantenere, a meno che non creda che siano stati emessi ingiustamente, nel qual caso potrebbe essere in grado di restituirli.

Le tasse

Sebbene i sussidi di disoccupazione siano una forma di beneficio pubblico, il governo federale e molti governi statali li considerano una forma di reddito. Sono pertanto soggetti all'imposta sul reddito a livello federale ea volte statale. Se una persona non spende tutte le sue indennità di disoccupazione, è comunque responsabile per le tasse che sono state valutate su tutti i benefici che è stato rilasciato.


Video: Contratto di lavoro a tempo determinato, cos'è e come funziona