In Questo Articolo:

Assegnazione assoluta è più spesso riscontrata nel settore assicurativo. È il trasferimento irrevocabile di tutti i tuoi interessi, diritti e proprietà in merito a una polizza assicurativa sia nel presente che nel futuro. Un uso comune di un incarico assoluto è durante un accordo di vita su una polizza di assicurazione sulla vita in cui si vende la politica prima del decesso.

Cos'è un Assoluto Assoluto?: diritti

Assegnazione assoluta può essere applicata a una polizza di assicurazione sulla vita.

Parti di un Assoluto Assoluto

Ci sono diverse parti (persone) coinvolte in un'assegnazione assoluta di una polizza assicurativa. È importante capire la funzione di ciascuna parte. La prima parte è l'assicurato, la persona che è coperta dalla polizza assicurativa. Se si tratta di una polizza di assicurazione sulla vita, questa sarebbe la persona la cui vita è assicurata. Il cedente è la persona che attualmente detiene i diritti che la politica sta fornendo. L'assegnatario è la persona che riceverà i diritti.

Altre parti coinvolte

Oltre alle persone direttamente coinvolte nella transazione di assegnazione assoluta, ci sono persone che sono coinvolte tangenzialmente. Il primo è il beneficiario principale. Il beneficiario principale è la persona che beneficia se la politica paga. Oltre al beneficiario principale, vi è spesso un beneficiario secondario che riceverà i proventi dell'assicurazione se per qualche motivo il beneficiario primario diventa non idoneo. Uno dei diritti primari che il cessionario sta cercando di acquisire è il diritto di scegliere i beneficiari.

Perché assegnare i tuoi diritti?

Ci sono una serie di motivi per cui una persona potrebbe voler assegnare i suoi diritti di proprietà a una polizza assicurativa. Le politiche aziendali potrebbero essere assegnate se l'attività è venduta. Le polizze di assicurazione sulla vita potrebbero essere assegnate se una persona è vicina alla morte ma ha bisogno di soldi per pagare le spese mediche. Le polizze di assicurazione contro gli infortuni potrebbero essere assegnate per coprire i costi associati all'incidente.

Perché assoluto?

Il termine assoluto significa che una volta assegnati i diritti non puoi cambiare idea. Spesso quando viene assegnata una polizza assicurativa sulla vita, l'assegnatario potrebbe dover effettuare diversi pagamenti assicurativi prima di incassare la polizza. Di certo non sarebbe d'accordo con questo se in futuro il proprietario originale della politica potrebbe cambiare idea e riprendere la politica. Pertanto il trasferimento della politica è assoluto e non può essere revocato.

Altri usi dell'assegnazione assoluta

Oltre al settore assicurativo, l'assegnazione assoluta viene spesso utilizzata nel settore dei mutui. Spesso in un mutuo commerciale il creditore insisterà su un'assegnazione assoluta della clausola di affitto nel contratto di mutuo. Ciò significa che se il creditore deve precludere la proprietà non solo ottiene la proprietà ma ottiene anche i diritti su eventuali affitti generati dalla proprietà. Questo potrebbe essere significativo se il creditore avesse la proprietà ma l'ex proprietario doveva mantenere l'affitto.


Video: Valore assoluto 1 - definizioni e proprietà