In Questo Articolo:

Il deficit di capitale, più comunemente denominato patrimonio netto negativo, risulta quando il valore totale delle attività di un'organizzazione è inferiore alla somma totale delle sue passività. In qualsiasi società, "equity" rappresenta l'importo che i proprietari avrebbero teoricamente lasciato in sospeso se dovessero liquidare i beni della società e pagare tutti i suoi debiti. Quando le passività superano le attività, l'equità è un numero negativo e la società si trova in una situazione di equità del disavanzo.

L'equazione contabile

L'equazione contabile di base sostiene che "Assets = Liabilities + Equity", che è facilmente riorganizzato come "Equity = Assets - Liabilities". In entrambe le versioni, le attività e le passività sono i numeri "reali": le attività sono le cose che la società possiede e le passività sono gli obblighi finanziari della società. L'equità è semplicemente un resto dell'equazione. È definito dagli altri due elementi. Quando le attività eccedono le passività, i proprietari hanno equità nella società. Quando è il contrario, c'è un'equità negativa o negativa.

Come viene?

L'indebitamento azionario può verificarsi per un numero qualsiasi di ragioni specifiche, ma tutte le cause si riducono a un calo dell'importo totale delle attività, a un aumento dell'importo totale delle passività oa una combinazione delle due. Le attività stesse possono perdere valore attraverso il deprezzamento o la svalutazione (un riconoscimento che non valgono quanto dichiarato nel bilancio) - o, se le cose vanno davvero male, perché l'azienda sta svendendo le attività in una svendita. Una società che soffre di perdite operative vedrà anche il suo patrimonio ridursi in quanto brucia attraverso denaro contante. Quando una società prende in prestito denaro per fare qualcosa oltre ad acquisire attività - per finanziare operazioni, per esempio, o per riacquistare quote di azioni - allora le passività aumenteranno.

Gestione della contabilità

Eventuali perdite dovute a diminuzioni del valore patrimoniale sono addebitate sul conto di utili non distribuiti della società nella sezione del patrimonio netto dei proprietari. Se le perdite si accumulano nel tempo, alla fine il conto dei guadagni trattenuti diventa negativo e viene rinominato come deficit accumulato. Man mano che le perdite continuano a salire, il numero negativo nel conto del deficit accumulato aumenta, che si aggiunge ai conti del capitale contributivo dei proprietari, riducendo efficacemente l'ammontare del capitale totale. Quando il deficit accumulato supera l'ammontare del capitale conferito dai proprietari, l'intero conto azionario è ridotto a un deficit.

conseguenze

Deficit equity non significa necessariamente che una società è insolvente. Ad esempio, le giovani aziende iniziano spesso con un sacco di debiti, ma finché hanno abbastanza denaro per andare avanti mentre costruiscono il business e diventano sostenibili, possono sopravvivere. Tuttavia, l'equità del deficit non è mai una cosa "buona". Suggerisce una società che potrebbe non essere in grado di soddisfare i propri obblighi finanziari, il che indica il rischio di fallimento. I proprietari potrebbero dover iniettare nuovo capitale per riportare il valore del bene almeno in equilibrio con le passività totali. A seconda dei negoziati con i creditori, i proprietari possono continuare a operare e cercare di generare alcuni profitti, il che aumenterà anche il valore delle attività e ridurrà il deficit azionario. Dopo tutto, è improbabile che la liquidazione delle attività soddisfi tutte le passività.


Video: Il sistema monetario - 1. Debito pubblico e signoraggio