In Questo Articolo:

Quando si verificano situazioni che influenzano le tue entrate finanziarie, come disoccupazione o infortunio, potresti ritrovarti senza i mezzi finanziari per soddisfare i tuoi obblighi. Le bollette delle utenze, i costi alimentari e medici possono richiedere l'intero reddito disponibile che lascia i prestiti e le fatture delle carte di credito a rischio di entrare in delinquenza. È possibile che si verifichi una preclusione nei confronti di ipoteche o azioni legali su prestiti eccezionali in ambito educativo o personale. Molte istituzioni forniscono i mezzi per gestire contrattempi finanziari temporanei consentendo di stipulare un accordo di tolleranza per un determinato periodo.

Caratteristiche

Un accordo di indennizzo, stipulato quando un mutuatario si disinteressa del contratto di pagamento nei documenti di prestito, fornisce un sollievo temporaneo dagli obblighi finanziari mentre il mutuatario non è in grado di pagare. Impedisce al titolare di crediti insoluti di intraprendere azioni legali o segnalare l'insolvenza alle agenzie di segnalazione del credito che incidono negativamente sui punteggi di credito. L'accordo generalmente richiede che il mutuatario riprenda i pagamenti o che aggiorni i pagamenti in sospeso in un momento specifico. Il mutuante può ristrutturare l'accordo di pagamento per soddisfare la capacità del mutuatario di rimborsare il prestito per un periodo prolungato.

Funzione

Gli accordi di tolleranza identificano e documentano i motivi di inadempienza e delineano il piano d'azione per rettificare la situazione. Il mutuatario assume generalmente la responsabilità dei pagamenti sugli interessi durante il periodo di tolleranza o accetta che gli interessi maturino durante la forbearance aumentando l'importo dell'obbligazione di prestito. I pagamenti regolari dei prestiti si interrompono durante la durata della forbearance.

Identificazione

Richiedere una tolleranza richiede al mutuatario di presentare la documentazione dei redditi e dei rendiconti finanziari a sostegno dell'impossibilità di rispettare il piano di rimborso originario. La valutazione dei registri fiscali recenti, delle entrate e degli obblighi finanziari correnti o di circostanze particolari determina la capacità del mutuatario di rispettare il contratto di prestito originario e costituisce la base per un accordo di concessione.

effetti

Il mutuatario è sollevato dall'obbligo finanziario ed è in grado di concentrare risorse limitate sui costi della vita senza la minaccia di preclusione o richiesta di pagamento in toto. Questa ingiunzione temporanea allevia lo stress e consente al mutuatario il tempo necessario a garantire i mezzi finanziari per rimborsare il prestito.

considerazioni

Una tolleranza evita i rapporti alle agenzie di credito e non influisce negativamente sui punteggi di credito; tuttavia, un default lo fa. La ricerca di una tolleranza prima di entrare in un periodo di inadempienza impedirà la segnalazione ad agenzie esterne e proteggerà il tuo rating dal subire gli effetti di una temporanea perdita di reddito o periodo di invalidità. È imperativo che i mutuatari contattino l'istituto di credito al primo segno di incapacità di rispettare i termini di rimborso e stipulare un accordo di tolleranza.


Video: Voltaire:la tolleranza - I lumi della ragione