In Questo Articolo:

L'Internal Revenue Service richiede a certi contribuenti di effettuare pagamenti trimestrali stimati durante l'anno in base al reddito non tassato che si prevede di guadagnare. Calcolare l'importo dovuto è una scienza inesatta e l'onere ricade solitamente su individui autonomi. Se non lavori per qualcuno che trattiene le tasse dalla tua paga e invia i soldi all'IRS per tuo conto, sei tu stesso responsabile di questi pagamenti. Se sottovaluti ciò che devi - o peggio, se non effettui alcun pagamento - l'IRS impone una penalità.

Imprenditrice Marking In Calendar

Le imposte stimate sono dovute entro il 15° giorno del mese immediatamente successivo a ciascun trimestre.

Imposte trimestrali stimate

Le imposte stimate sono dovute quattro volte all'anno: il 15 aprile, il 15 giugno, il 15 settembre e il 15 gennaio. Questo ultimo pagamento rappresenta l'imposta dovuta sul reddito guadagnato nell'ultimo trimestre dell'anno precedente. L'IRS vuole i suoi soldi trimestralmente se sei un lavoratore autonomo, così come lo riceverebbe su base incrementale se un datore di lavoro avesse trattenuto le tasse dal tuo stipendio. Devi depositare Modulo 1040-ES, calcolando le tasse che probabilmente dovrai in base alla dichiarazione dei redditi dell'anno precedente. Se è la prima volta che paghi le tasse stimate, dovrai indovinare ciò che pensi di guadagnare. Se risulta che la tua stima è disattivata, puoi depositare un nuovo 1040-ES corretto ogni trimestre. Se non paghi entro la data di scadenza di ogni trimestre, il pagamento è considerato in ritardo; non si può pagare alla fine dell'anno quando si presenta la dichiarazione dei redditi. Ma se ti aspetti di dover pagare meno di $ 1.000 di tasse sul tuo reddito non tassato, sei fuori dai guai, a meno che tu non sbagli e le tasse dovute risultino maggiori di questo.

La penalità sotto pagamento

Se sottovaluti ciò che devi o non effettui i pagamenti stimati, l'IRS aggiunge un 0,5 per cento di penalitàmetà dell'1% al saldo dovuto. Questo potrebbe non essere così trascurabile come sembra, perché viene riscossa ogni mese fino a quando non ti alzi e paghi tutte le tasse dovute in quel momento. Se non si effettuano pagamenti trimestrali, lo 0,5 percento matura sul totale delle imposte dovute ogni mese. Altrimenti, è una percentuale della differenza tra ciò che hai pagato e quanto alla fine hai finito a causa della tua dichiarazione dei redditi.

Eccezioni alla regola

Se sei finanziariamente incapace di pagare le tasse in un'unica soluzione e stipuli un accordo a rate con l'IRS, la penalità scende allo 0,25%. Nessuna sanzione viene imposta se i pagamenti stimati sono inferiori, ma sono almeno pari a quanto dovuto l'anno precedente. Non è prevista alcuna penalità se i pagamenti stimati sono scesi del 10 percento o meno, a condizione di aver effettuato tutti i pagamenti trimestrali in tempo. Se non hai avuto alcuna responsabilità fiscale l'anno precedente, non sarai penalizzato, e se la tassa totale che devi è inferiore a $ 1.000, puoi anche scappare la penalità in questo caso.

Avviso e richiesta di pagamento

Se non paghi abbastanza durante l'anno e finisci per avere una penalità, l'IRS ti invierà un avviso e chiederà il pagamento, indicandoti l'ammontare della penalità. Sfortunatamente, quando questo accade, la penalità salta dallo 0,5 all'1 percento il giorno successivo alla notifica, quindi non si desidera attendere fino a quando non si riceve notifica prima di pagare.


Video: The Spider's Web: Britain's Second Empire (Documentary)