In Questo Articolo:

Un vitalizio fiscale, o conto TSA, è un tipo di piano di risparmio previdenziale differito fiscale disponibile per le persone che lavorano per le scuole, le organizzazioni esentasse. È disponibile anche per alcuni membri del clero. Il termine "rendita fiscale-riparata" è qualcosa di una reliquia, dal momento che le persone con tali conti possono mettere i loro soldi in fondi comuni di investimento in aggiunta alle rendite vitalizie. Sono più comunemente noti come piani 403 (b), dopo la sezione dell'Internal Revenue Code che si applica a loro.

Conteggio elementare dell'allievo con l'insegnante In Classroom

Un account TSA è un piano di risparmio previdenziale disponibile per coloro che lavorano per organizzazioni esentasse, come gli insegnanti.

Come funziona l'account

Un piano 403 (b) funziona come i piani 401 (k) offerti dai datori di lavoro privati. I lavoratori contribuiscono con una parte del loro stipendio a un conto di risparmio previdenziale, e il loro datore di lavoro fornisce anche un contributo, in genere abbinando i contributi dei dipendenti a un determinato importo. Il denaro nel conto è investito e il lavoratore può prelevare fondi più tardi nella vita. Rendere particolarmente appetibili i piani 403 (b) è il trattamento fiscale speciale che si applica: Tutte le imposte sono differite fino a quando il denaro non viene prelevato dal conto.

Vantaggi fiscali

I contributi a un account 403 (b) sono effettuati con dollari al lordo delle imposte, il che significa che i lavoratori non devono pagare le imposte sul reddito che hanno investito. Anche i profitti degli investimenti non sono tassati finché il denaro rimane nel conto. I lavoratori possono iniziare a prelevare denaro dal piano - indicato come "prendere distribuzioni" - all'età di 59-1 / 2 o se diventano disabili. Le distribuzioni sono tassate come reddito ordinario. In breve, mettere i soldi in un 403 (b) consente ai lavoratori di ritardare il pagamento delle tasse su di esso per anni, anche decenni.

La relazione "Annuity"

La legge che consente i piani 403 (b) è stata scritta nel 1958. Originariamente, gli unici investimenti consentiti in tali piani erano le rendite vitalizie, solitamente vendute dalle compagnie di assicurazione. È così che questi resoconti sono stati conosciuti come rendite finanziate dalle tasse. In una classica rendita protetta dalle tasse, le persone contribuiscono al pagamento di tasse esentasse durante gli anni di lavoro e il denaro viene investito per loro conto. Al momento del pensionamento, ottengono pagamenti regolari e tali pagamenti sono soggetti a tassazione. La legge è stata rivista nel 1974 per consentire alle persone di mettere 403 (b) soldi in fondi comuni di investimento e rendite vitalizie, ma il nome TSA è rimasto bloccato.

Altre considerazioni 403 (b)

Il proprietario di un account 403 (b) può prelevare denaro prima di raggiungere l'età di 59-1 / 2, ma solo pagando le imposte sul reddito e una penalità del 10% del prelievo. Il codice fiscale consente, ma non richiede, ai datori di lavoro di rinunciare alla penalità (ma non all'imposta sul reddito) per "distribuzioni di difficoltà", quando i dipendenti hanno bisogno di soldi per spese mediche, un acconto su una casa, costi di iscrizione o altri casi di "necessità finanziarie immediate e pesanti". I datori di lavoro possono anche scegliere - ma ancora una volta, non sono obbligatori - per consentire ai partecipanti di prendere in prestito denaro dai loro conti 403 (b).


Video: TUTORIAL | Cos'è la CHIUSURA TSA e come funziona?