In Questo Articolo:

La tassa sulla sicurezza sociale è concepita per raccogliere denaro dall'attuale generazione di lavoratori per pagare le attuali prestazioni pensionistiche. Le imposte sul reddito non sono utilizzate per pagare le prestazioni di sicurezza sociale. L'aliquota fiscale che paghi dipende se sei un lavoratore autonomo o se lavori per un datore di lavoro.

Carta di sicurezza sociale con faccia di banconota da un dollaro

Le aliquote fiscali di Social Security e Medicare cambiano ogni anno.

Imposta sulla sicurezza sociale totale

L'aliquota d'imposta della previdenza sociale è del 10,4 percento per l'anno fiscale 2012. Questa tassa si applica solo ai primi 110.100 $ effettuati. Nel 2013, il limite salariale sale a $ 113.700.

Contributi del datore di lavoro

Se lavori per un datore di lavoro, il datore di lavoro deve pagare il 6,2 percento e il dipendente deve pagare il 4,2 percento.

Lavoratori autonomi

I lavoratori autonomi sono responsabili per l'intero 10,4 per cento della tassa di sicurezza sociale.

Medicare Tax

La tassa Medicare è strettamente legata alla tassa di sicurezza sociale, ma si applica a tutti i redditi da lavoro e l'imposta è divisa tra datore di lavoro e dipendente.

Aliquota fiscale di Medicare

L'aliquota fiscale di Medicare per il 2012 è pari al 2,9 percento, nel senso che se una persona è occupata da un'azienda, l'1,45 percento viene pagato da ciascuno. Se una persona è un lavoratore autonomo, deve pagare l'intero 2,9 per cento.

2013 Imposta Medicare aggiuntiva

A partire dal 2013, ci sarà un ulteriore 9% di imposta Medicare imposta su singole persone che guadagnano più di $ 200.000 e le persone che sono sposate presentano congiuntamente un reddito superiore a $ 250.000. L'imposta aggiuntiva è in aggiunta all'1,45% dei dipendenti delle tasse di Medicare che pagano tutti i loro guadagni. Il datore di lavoro non deve corrispondere alla tassa Medicare del 9%.


Video: Come non pagare l'IVA usando una zona franca