In Questo Articolo:

Le compagnie di assicurazione non classificano casualmente un'auto come una perdita totale dopo un incidente. Prima di offrire di sostituire la tua auto o di darti un pagamento in contanti, per prima cosa usano una delle due formule per calcolare il rapporto di danno o la soglia di perdita totalee quindi confrontare i risultati con le linee guida dello stato e dell'azienda. Una macchina totalizzata è quella che soddisfa o supera i numeri specificati in tali linee guida.

Criteri di perdita totale

I tre criteri principali per determinare se la tua auto è riparabile o è una perdita totale sono

  • costi di riparazione
  • prezzo di vendita in un cantiere di salvataggio
  • valore in contanti

Rapporto di danno rispetto alle formule di soglia di perdita totale

Il criterio e la formula specifici utilizzati da una compagnia di assicurazioni dipendono generalmente dal fatto che le leggi statali specificano il danno che un'auto deve sostenere prima di classificarlo come una perdita totale.

Gli assicuratori calcolano il rapporto di danno negli stati che specificano una percentuale specifica. La formula è "costo delle riparazioni / valore in contantiAd esempio, se i costi di riparazione sono $ 4,000 e il valore in contanti è $ 8,000, il tasso di danno è del 50 percento. Il confronto tra il risultato e la percentuale specificata dallo stato determina se l'auto è considerata totalizzata. la maggior parte degli stati è il 75 percento.

Gli assicuratori utilizzano la formula della perdita totale negli stati che non specificano una percentuale. Secondo questa formula, un'auto è considerata totalizzata se i costi di riparazione più il valore di salvataggio sono superiori al valore di cassa del veicolo. Ad esempio, un'auto con un valore in contanti di $ 4,000 sarà classificata come totale se i costi di riparazione sono $ 5,000 e un deposito di salvataggio pagherà $ 1.000 per il veicolo.


Video: Total Insurance Incident Report (ielts listening test 2018)