In Questo Articolo:

Le società vendono azioni per aumentare il capitale di investimento. Le azioni sono quote di proprietà parziale nella società e hanno entrate associate (dividendi) e valore (prezzo delle azioni) e sono una delle diverse opzioni disponibili alle società per finanziare l'espansione. Solitamente le aziende elencano le azioni sul mercato azionario solo dopo aver raggiunto una certa dimensione e alcune società non le elencano mai.

Offerta pubblica iniziale

Per diventare quotata in Borsa, un'azienda deve prima emettere una IPO, o un'offerta pubblica iniziale, con l'aiuto di una società di intermediazione. Dopo che questa IPO è stata emessa, le azioni della società sono quotate in borsa, come il NYSE e il Nasdaq.

fraintendimenti

Le imprese che si elencano nelle borse fanno così per raccogliere capitali; tuttavia, è importante notare che una volta che sono quotati in una borsa, la società in questione non ottiene più flussi di reddito a meno che non generi più azioni. Le transazioni di borsa sono private, tra l'acquirente e il venditore del titolo, e l'azienda in questione non riceve nulla.

effetti

Iscrivendosi come società quotata in borsa, i proprietari della società possono vendere le loro azioni al mondo in qualsiasi momento. Le acquisizioni societarie si verificano quando un'entità (persona, gruppo di investimento, impresa, ecc.) Acquista le partecipazioni di maggioranza di una società.

considerazioni

Le società di solito si elencano solo sul mercato azionario quando sono stabilite e grandi, perché, in genere, il mercato azionario è una fonte di capitale costosa per l'azienda. I tassi sui prestiti bancari in genere sono inferiori ai tassi del mercato azionario, quindi la maggior parte delle aziende cerca di esaurire o almeno di utilizzare le opzioni bancarie prima di rivolgersi al mercato azionario.

avvertimento

Quando una società vende azioni di se stessa, in realtà vende unità di proprietà parziale. Vendendo troppe quote, è possibile che i fondatori originali della società perdano la loro posizione di leader della società. Inoltre, vendendo la proprietà parziale, le aziende accettano di assumere determinati ruoli e responsabilità, ad esempio, le responsabilità in materia di governo societario da parte del consiglio di amministrazione e la supervisione da parte della Securities and Exchange Commission. Questi aumentano i costi che le imprese devono affrontare per ottenere capitali attraverso il mercato azionario.


Video: IL FURTO DEL DEBITO PUBBLICO, SPIEGATO BENE - Guido Grossi