In Questo Articolo:

Il capitale versato e il capitale percepito sono due forme di capitale proprio indicate nella sezione del patrimonio netto del patrimonio netto. Il capitale versato viene anche indicato come capitale conferito che gli investitori forniscono quando acquistano le azioni emesse inizialmente da una società. Il capitale guadagnato è guadagno mantenuto, il reddito accumulato che una società ha guadagnato sin dal suo inizio. La separazione del capitale versato dal capitale guadagnato riguarda l'emissione di capitale legale e di eventuali ulteriori capitali in eccesso rispetto al valore nominale delle azioni, nonché il monitoraggio degli utili realizzati e dei dividendi distribuiti.

Mantenimento del capitale legale

Il capitale legale è definito come il capitale nominale, l'importo base del capitale versato. Il valore nominale di un titolo, o valore nominale, è il valore dichiarato per ogni azione dello stock. Le aziende solitamente impostano il valore nominale del loro titolo a $ 1 per azione. Pertanto, il capitale nominale complessivo è il valore nominale moltiplicato per il numero di azioni emesse. L'ammontare del capitale nominale è separato dal resto del capitale proprio come capitale legale. Il capitale legale aiuta a limitare le distribuzioni di dividendi per rimanere all'interno dell'importo totale dei guadagni trattenuti e di qualsiasi capitale aggiuntivo versato.

Capitale aggiuntivo versato

Le aziende spesso vendono azioni ad un prezzo superiore al valore nominale dichiarato del loro titolo. Viene comunemente indicato come capitale aggiuntivo versato. Mentre il capitale nominale è elencato nella prima riga della sezione del patrimonio netto in azioni ordinarie, l'eventuale eccedenza di capitale derivante dall'emissione di azioni è indicata al di sotto del capitale nominale in un conto sovrapprezzo versato. Il capitale aggiuntivo versato fornisce un livello di buffer per assorbire le distribuzioni di dividendi o eventuali perdite operative prima che possano raggiungere il capitale legale.

Misurazione del reddito accumulato

Il capitale investito o gli utili non distribuiti devono essere segnalati separatamente dal capitale conferito, in modo che le imprese possano monitorare e misurare il proprio reddito accumulato nel tempo. Il conto capitale guadagnato è essenziale sia per fornire una fonte di finanziamento interna che per assorbire eventuali perdite patrimoniali. Inoltre, gli utili non distribuiti possono diventare negativi se una società ha subito perdite nel tempo superiori ai guadagni accumulati. Con la separazione del proprio capitale guadagnato da altri conti di capitale azionario, una società può adeguare le proprie attività di finanziamento e di gestione per adeguarsi al livello di utili non distribuiti.

Misurazione delle distribuzioni dei dividendi

Le distribuzioni di dividendi riducono l'importo degli utili non distribuiti e le società possono distribuire dividendi nel tempo in eccesso rispetto ai guadagni non distribuiti. Come un conto azionario piuttosto che un conto patrimoniale, i guadagni non distribuiti sono diversi dalla posizione di cassa di un'azienda. Una società può detenere più denaro rispetto all'importo dei guadagni trattenuti, ad esempio, a seguito di prestiti. Una società può pagare più del dovuto oltre i guadagni non distribuiti; Pertanto, mantenendo il conto degli utili non distribuiti da altri conti di capitale consente a una società di verificare la sostenibilità dei suoi pagamenti di dividendi.


Video: Polizze vita a capitale garantito (RAMO PRIMO)